GLI ARTIGIANI DI ITALIA BELLISSIMA

I maestri dei giardini d’inverno: L’Officina dei Giardini

La poesia di serre e giardini d’inverno. Ne parliamo con Vittorio Cravanzola, titolare e fondatore dell’azienda torinese.

di Fabrizio Aimar

“Sono Vittorio Cravanzola, titolare de L’Officina dei Giardini, azienda che ho fondato 20 anni fa nel tentativo di costruire spazi abitativi che consentano di vivere il giardino tutto l’anno. Per fare questo, abbiamo fatto riferimento alla cultura inglese e francese dei giardini d’inverno, scegliendo di realizzarli in acciaio e vetro.

Il giardino d’inverno è un modo speciale di abitare il giardino in qualsiasi stagione. Sono strutture realizzate con tutte le attenzioni dedicabili alla costruzione di una casa: isolate termicamente, sia per l’inverno che per l’estate, sono in acciaio a taglio termico con vetri spessi fino a 4 cm. Le realizziamo in tutti i Paesi del mondo: l’80% della produzione è volta all’estero, con cantieri attivi a Shanghai, a Doha e ad Astana.

Passiamo da temperature estremamente alte, da 50°C fino ai -35°C ad Astana. Tutto questo è possibile modulando i materiali e facendo riferimento a concetti costruttivi bioclimatici, volgendo l’energia della natura a proprio vantaggio. Tutti i materiali che utilizziamo sono certificati così come gli aspetti statici ed energetici, grazie al lavoro di 24 persone tra architetti, ingegneri, produttori e montatori. Tutto viene ideato, realizzato e montato a Torino, su una superficie di 2.000 mq.”

ODG – L’Officina dei Giardini – Official Video

“Una parte consistente della nostra clientela è costituita da hotel a 5 stelle, i quali utilizzano il nostro modo costruttivo, ad esempio, per sale di ricevimento o ristorazione, piuttosto che al fitness. Uno dei progetti più importanti da noi realizzato è in Italia, dove in un parco termale si sono realizzati 1.500 mq di struttura in acciaio e vetro, su 3 piani, con ascensore interno. In 9 mesi. Il cliente, felice di questa realizzazione, è rientrato del budget speso nell’arco di un solo esercizio. Ciò significa che rispondono molto bene alle esigenze, generando nuovi spazi per operare la propria attività.

Nell’ambito privato, i giardini d’inverno possono sembrare un capriccio, ma sono, invece, veri e propri ampliamenti di casa. Quando si ama molto una casa e non la si intende cambiare, ma serve una stanza in più per nuove esigenze, L’Officina dei Giardini li progetta seguendo perfettamente l’architettura dell’edificio. La cultura del cliente, ovviamente, completa questa necessità e noi aiutiamo ad individuare la forma più adatta. Terminato il lavoro, il miglior risultato si ha quando non si capisce esattamente cosa si è aggiunto all’edificio, con la perfetta integrazione architettonica di ciò che costruiamo rispetto alla preesistenza.

Noi abbiamo un approccio alla progettazione che non è quello di un architetto che deve disegnare la propria contemporaneità, ma piuttosto interpretiamo stilemi e stili tramandati dalla storia e dalla cultura, impiegandoli al fine di ottenere qualcosa di utile e contemporaneo nell’utilizzo. Tutto questo viene molto apprezzato all’estero, dove la nostra cultura occidentale è ricercata”.

2018-08-01T21:40:10+00:00